Intesa Sanpaolo Vita: i target intermedi verso il net zero
Il Gruppo ha confermato il proprio impegno ad azzerare le emissioni del portafoglio investimenti entro il 2050
15/11/2022
Redazione MondoInstitutional
STAMPA

Il Gruppo Intesa Sanpaolo Vita, in linea con l’ambizione ESG del Gruppo, ha stabilito gli obiettivi di riduzione intermedi finalizzati all’azzeramento delle emissioni del proprio portafoglio investimenti entro il 2050. Il Gruppo precisa che gli obiettivi intermedi sono stati fissati con riferimento alle seguenti “aree di azione” previste dalla UN-Convened Net Zero Asset Owner Alliance (NZAOA):
- Sub-Portfolio: riduzione delle emissioni sugli investimenti diretti, per le asset class Listed Equity e Publicly Traded Corporate Bond, pari al 50% della Carbon Intensity by EVIC entro il 2030, rispetto a dicembre 2021 come baseline year. Gli AuM oggetto di target, al 31 dicembre 2021, risultano pari a 22,2 miliardi di dollari (19,6 miliardi di euro);
- Engagement: confronti bilaterali con gli emittenti più rilevanti, ovvero i Top 20 Emitter, che pesano per circa il 70% in termini di emissioni del portafoglio in scope del Gruppo assicurativo, con il fine ultimo di valutare, discutere e abilitare i rispettivi percorsi e strategie di decarbonizzazione. Il Gruppo, inoltre, collaborerà con NZAOA fornendo contributi finalizzati alla redazione di position paper collaborativi su tematiche affini;
- “Financing the Transition”: impegno a rendicontare annualmente NZAOA sull’ammontare degli investimenti a supporto della transizione green (Climate Solution Reporting). Al 31 dicembre 2021 erano presenti investimenti a supporto della transizione pari a circa il 5% del Portafoglio in scope del Gruppo (investimenti diretti e indiretti). Inoltre, il Gruppo contribuirà ad uno dei “Financing the Transition” working group per promuovere lo sviluppo e la conoscenza di nuove soluzioni di investimento green, di standard di reporting e di eventuali nuove metodologie su tematiche analoghe.
Il Gruppo Intesa Sanpaolo Vita comunica inoltre che monitorerà annualmente i propri progressi verso l’obiettivo net zero, con la finalità ultima di aumentare la trasparenza sia per i clienti sia per i portatori di interessi esterni. Nel mese di dicembre 2021, infatti, il Gruppo Intesa Sanpaolo Vita ha aderito alla UN-Convened Net Zero Asset Owner Alliance, un accordo internazionale di asset owner con il quale gli aderenti si impegnano ad azzerare le emissioni di greenhouse gas (ossia i gas che contribuiscono all’acuizione dell'effetto serra) del proprio portafoglio investimenti entro, o comunque non oltre, il 2050. Al momento la NZAOA conta più di 70 asset owner aderenti per un totale di asset under management” di oltre 10mila miliardi di dollari. Gli obiettivi definiti dal Gruppo Intesa Sanpaolo Vita rappresentano i target intermedi, nonché i primi passi tangibili che il Gruppo ha compiuto verso l'ambizioso obiettivo net zero entro il 2050.
"Il Gruppo Intesa Sanpaolo Vita è consapevole che riduzioni significative delle emissioni di gas serra con effetti benefici sull’economia reale non siano possibili se perseguite singolarmente e non in sinergia con l’intero ecosistema economico. Per questa ragione, le attività e gli sforzi dedicati a tematiche di engagement rappresentano una direttrice strategica chiave nonché una priorità del Gruppo per i prossimi anni", scrive il Gruppo Intesa Sanpaolo Vita in una nota, che poi prosegue: "Il Gruppo è consapevole dell’estrema importanza rappresentata dal contenimento dell’innalzamento della temperatura in linea con l’Accordo di Parigi, anche attraverso la riduzione delle emissioni delle società investite, nonostante i dati attuali mostrino che l'intera economia non risulti ancora essere sul percorso corretto per il perseguimento di tale obiettivo. Per questo, è inoltre necessario intensificare la collaborazione con Governi, associazioni e con l’intera società con il fine ultimo di costruire un futuro migliore per il nostro pianeta".

© 2024 MondoInstitutional - Riproduzione riservata
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter periodica, sarai costantemente aggiornato sul mondo degli Investitori Istituzionali. L’iscrizione è gratuita!
Per visualizzare l'Informativa Privacy, cliccare qui

-->