Impact in private equity: What is best practice?, a cura di bfinance
L'approfondimento di bfinance sul settore dei fondi di private equity a impatto
31/03/2023
Redazione MondoInstitutional
STAMPA

Mentre l'emergere, la rapida crescita e la maturazione del settore degli investimenti "a impatto" rappresenta uno sviluppo estremamente positivo per l'industria degli investimenti, gli asset owenr sono ora alle prese con l'impegnativo compito pratico di valutare e confrontare queste strategie.
bfinance nell'approfondimento "Impact in private equity: What is best practice?" analizza, in particolare, la crescita dei fondi di private equity a impatto e le loro caratteristiche.
"Le strategie di private equity con una missione esplicita di produrre impatto sono una razza relativamente nuova e in rapida evoluzione", precisa bfinance, spiegando che "sono apparse per la prima volta a metà degli anni 2010 e nuove strategie (prevalentemente chiuse) stanno ora comparendo su base settimanale. Pochi operatori sono specializzati solo nell'impatto: molti eseguono anche strategie di private equity senza impatto".

L'approfondimento è disponibile cliccando qui.

© 2023 MondoInstitutional - Riproduzione riservata
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter periodica, sarai costantemente aggiornato sul mondo degli Investitori Istituzionali. L’iscrizione è gratuita!
Per visualizzare l'Informativa Privacy, cliccare qui

-->