Avanzo 2022 pari a 51,1 milioni di euro per la Fondazione Cr Firenze
Tale risultato consente di aumentare a 35 mln le erogazioni 2023 e di rinforzare il Fondo di stabilizzazione
19/05/2023
Redazione MondoInstitutional
STAMPA

Il Comitato di Indirizzo di Fondazione CR Firenze, sotto la presidenza di Luigi Salvadori, ha approvato all'unanimità nelle scorse settimane il bilancio consuntivo 2022.
La Fondazione comunica che l’avanzo di esercizio è di 51,1 milioni di euro, circa 5 milioni di euro in meno rispetto allo scorso anno, "nonostante l’annus horribilis 2022 dei mercati. Secondo i dati di sistema rilevati da Acri, infatti, la media di dell’avanzo di bilancio su un campione di 52 Fondazioni di origine bancaria è di -43,5%, mentre Fondazione CR Firenze si attesta su -9,5%". Tale risultato consente di aumentare da 30 a 35 milioni di euro le risorse per l’attività istituzionale, in linea con gli ultimi due anni. e permette inoltre di accantonare 10 milioni di euro nel fondo stabilizzazione erogazioni che sale a 96,7 milioni di euro, assicurando al territorio almeno tre anni di erogazioni istituzionali per la prossima consigliatura.
‘’Siamo molto soddisfatti del bilancio consuntivo, che conferma l’ottima gestione della nostra istituzione anche in un anno particolarmente difficile per tutti i mercati", ha dichiarato il Presidente di Fondazione CR Firenze Luigi Salvadori, che ha inoltre aggiunto: "Ciò ci consente di poter distribuire quest'anno nei territori di competenza l’importo di 35 milioni di euro e di dotare il Fondo di stabilizzazione complessivamente di quasi 100 milioni di euro che ci permetteranno di poter assicurare sufficienti erogazioni per i prossimi tre anni anche in una ipotetica congiuntura che ci privasse degli utili. Se la gestione ha potuto raggiungere questi risultati lo dobbiamo anche all’ottimo rapporto con Intesa Sanpaolo di cui siamo significativi azionisti. Con loro stiamo concretizzando sul territorio progetti di alto valore strategico in settori che hanno anche un forte riflesso occupazionale oltrechè sociale quali la cultura, lo spettacolo e, soprattutto, la formazione e il Terzo settore''.

© 2024 MondoInstitutional - Riproduzione riservata
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter periodica, sarai costantemente aggiornato sul mondo degli Investitori Istituzionali. L’iscrizione è gratuita!
Per visualizzare l'Informativa Privacy, cliccare qui

-->