Solidarietà Veneto: i rendimenti di maggio
Nel quinto mese del 2024 hanno contribuito positivamente ai risultati sia i mandati "tradizionali" che gli investimenti "alternativi"
10/07/2024
Redazione MondoInstitutional
STAMPA

A maggio i mercati hanno registrato un andamento complessivamente positivo. A indicarlo è il commento mensile di Soliderietà Veneto, che poi entra nei dettagli dei propri comparti:
- Dinamico: "Il comparto Dinamico, trascinato dal buon andamento dei mercati, segna a maggio un ottimo +1,98%, spingendo il valore quota a sfiorare il +5% da inizio anno (+4,88%)", afferma il Fondo, che prosegue: "Il differenziale rispetto al rendimento del benchmark (+4,15%) evidenzia il positivo e ampio contributo derivante sia dalla gestione attuata nell’ambito dei mandati "tradizionali”, affidati ad Axa ed Eurizion, sia dal segmento degli “alternativi” con Finanziaria internazionale e la Gestione Diretta. Permangono le incertezze legate alla geopolitica che potrebbero influenzare i mercati azionari nel medio periodo e penalizzare la gestione. Tuttavia, la volatilità che ne potrebbe derivare costituisce, per chi sceglie questo comparto, un’opportunità piuttosto che un problema. Lo dimostra il rendimento decennale di questo strumento che, nonostante il terribile 2022, sfiora il 60% netto (+58,48%)";
- Reddito: "Maggio mese di progressione anche per il comparto centrale del Fondo che ha registrato un +1,13% portando il rendimento da inizio anno a quota +2,25%", scrive Solidarietà Veneto. "Anche in questo caso va sottolineata la capacità dei gestori di interpretare con efficacia l’andamento dei mercati, generando un distacco significativo rispetto al benchmark (fermo a quota +1,50%). Al risultato positivo contribuiscono anche gli investimenti cosiddetti “alternativi” nelle infrastrutture e nel capitale delle aziende non quotate (private equity e private debt). Tra l’altro, proprio in queste settimane e dopo un lungo iter di selezione, è stato sottoscritto l’investimento in due nuovi fondi di private debt europei. Da questi nuovi strumenti ci si attende un rendimento decorrelato dal resto del portafoglio, che possa contribuire alla stabilizzazione delle performance nel medio periodo: un aspetto certamente importante per un comparto come il Reddito", precisa il Fondo;
- Prudente: Secondo il Fondo, il buon andamento della gestione nel mese con un +0,90% riflette l’andamento positivo delle asset class azionarie e obbligazionarie. "Da inizio anno, il comparto matura una performance del +1,17%, nettamente superiore al benchmark (+0,71%), grazie al buon posizionamento dei gestori e agli investimenti in fondi alternativi dedicati alle infrastrutture", afferma il Fondo;
- Garantito: "Il comparto registra anche a maggio un rendimento positivo del +0,25%, confermando la costanza osservata nei primi mesi dell’anno. Questa stabilità ha consentito di accumulare un rendimento del +1,14% da inizio anno, in linea con le aspettative degli iscritti più cauti (tipicamente pensionandi e pensionati) che scelgono di terminare il loro percorso previdenziale con uno strumento orientato alla conservazione del capitale, beneficiando a tal fine anche della protezione assicurativa offerta dal gestore", conclude Solidarietà Veneto.
Guardando infine al rendimento netto cumulato a 10 anni, a fine maggio il Dinamico segna +58,48%, il Reddito +23,87%, il Prudente +18,98% e il Garantito TFR +2,50%.

© 2024 MondoInstitutional - Riproduzione riservata
Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter periodica, sarai costantemente aggiornato sul mondo degli Investitori Istituzionali. L’iscrizione è gratuita!
Per visualizzare l'Informativa Privacy, cliccare qui

-->